Archivi tag: Londra

Central St. Giles – Renzo Piano ( 2001 – Londra )

Immagine

renzo piano

Annunci

News: Shard London Bridge: Tra innovazione e critiche, ecco la nuova opera di Renzo Piano

Standard

Il 1° Febbraio aprirà la terrazza panoramica sul grattacielo più alto d’Europa, lo Shard London Bridge. L’opera, che svetta con i suoi 87 piani di cui 72 abitabili, è stata ideata dal genio di Renzo Piano, noto architetto genovese creatore anche del Centre Pompidou di Parigi. L‘idea dell’osservatorio è partita fin da subito, confessa il team di architetto. << Londra è una città che ispira l’immaginazione e volevamo creare uno spazio pubblico che la gente potesse visitare per vivere questo edificio in modo differente, raggiundendo in appena 66 secondi i suoi primi 244 metri. Il 72esimo piano è un esempio meraviglioso di un simile concetto, ritrovarsi all’aria aperta nell’ultimo piano abitabile del grattacielo , circondati da schegge di vetro così come dalla vista, dai suoni, dagli elementi della città che sta sotto. Un modo di essere sopra la città ma anche dentro di essa» spiega l’architetto a capo del progetto.  Ma non sono mancate le critiche; gran parte della comunità londinese, infatti, ha definito il grattacielo, in 45° posizione tra i più alti d’europa, «troppo grande», «troppo fuori scala», «troppo a punta», «troppo moderno»: In una parola, è «troppo», vedendo, un edificio del genere, più adatto per una città come Dubai, che per la tradizionale e solenne Londra. Inoltre la sua forma ” alquanto originale” sembra più un “iceberg” o “un’ascensore dalle fattezze monumentali”, dicono i quotidianii londinesi. Ma, il celebre architetto italiano si difende con tranquillità, <<Provate a fare qualcosa del genere in qualsiasi città del mondo. Dovreste certamente aspettarvi delle contestazioni. Da architetto, devo accettare il fatto di essere criticato. L’architettura stessa non si basa sull’armonia totale. << Se tutti sono d’accordo, allora significa che state commettendo un grosso errore» dice sorridente, durante un’intervista, ricordando che anche in precedenza è stato criticato per le sue opere. on si viene contestati perché si sbaglia, ma perché le persone hanno paura del cambiamento. Ma se si è nel giusto, il merito del proprio lavoro, alla fine, verrà riconosciuto».  conclude.  In ogni caso, aspettiamo cosa ne penseranno i futuri visitatori, il cui “giudizio” regna sovrano.

Shard London Bridge

Shard London Bridge

Una foto del panorama di cui si può godere dal grattacielo

Una foto del panorama di cui si può godere dal grattacielo

london3