I luoghi che erano e che non sono più

Standard

Sono foto di luoghi abbandonati, svuotati, privati del loro scopo ma dove la presenza, o forse il ricordo dell’uomo è ancora vivo e percepibile. Si passa da ex centrali e cartiere a manicomi o colonie estive, questi sono i luoghi rappresentate nelle fotografie, cariche di pathos, di Davide Virdis  con la collaborazione dell’antropologo Paolo Chiozzi. Questa ricerca tra ” i luoghi che erano e che ora non sono più ” è fatta interamente in Italia, un viaggio tra città come Firenze, Roma e Sassari. Città che si sono sviluppate e ingrandite  ma che si lasciano alle spalle edifici alla deriva, che nonostante tutto parlano ancora, attraverso un indumento sporco lasciato a terra, una foto sbiadita o una scritta violenta su un muro che non si regge più.  Il lavoro del celebre fotografo si chiama Relitti ma potrebbe anche essere associato alla parola Riletti in quanto riprende questi luoghi per dargli ancora spazio nella modernità frenetica, distratta. Li rilegge dando a questi il significato che avevano in passato o dando a questi un senso tutto nuovo. La mostra va oltre lo stile architettonico, nonostante Virdis si sia laureato proprio in architettura a Firenze, ma lo scopo vero è quello di celebrare il rapporto tra fotografia-architettura, vedere l’oggetto, l’architettura attraverso un immagine scattata con una digitale. 

La mostra Relitti sarà visitabile gratuitamente dal 3 al 30 maggio 2013 nella mostra We made For Love nel cuore della manifestazione: Labloft, allestita in un fabbricato ex laboratorio tessile.

Ex cartiera

Ex cartiera

Villaggio minerario

Villaggio minerario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Officina del centro nazionale

Officina del centro nazionale

 

Colonia marina, Casa Gioiosa

Colonia marina, Casa Gioiosa

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...